giovedì 4 gennaio 2018

Il listone

Cento libri non in ordine di importanza. Libri che mi hanno segnato, che indicano delle svolte, che hanno rilevanza per le cose che penso, faccio e scrivo.  
- Non necessariamente i più belli che ho letto, per esempio il più bel libro di Dickens per me è Grandi Speranze, ma per altri motivi non è quello che ho scelto 
-spaziando in qualsiasi genere; un libro solo per autore (circa - ho barato su Carroll e Barrie, ma quasi nessuno se ne accorge). Sono sicura che ce ne sono almeno altrettanti che protestano, specialmente fra i fumetti, visto che qui ne ho messo solo uno, ma insomma, eccoli:

1. William Butler Yeats, The Complete Poems
2. Giacomo Leopardi, I canti
3. Elizabeth Bishop, The Complete Poems
4. Selma Lagerlof, Il viaggio meraviglioso di Nils Holgersson
5. Nelle Harper Lee, Il buio oltre la siepe
6. Hans Christian Andersen, Fiabe
7. Lewis Carroll, Alice nel paese delle meraviglie & Attraverso lo specchio
8. Virginia Woolf, Le onde
9. Angela Carter, La camera di sangue e altre storie
10. Michael Ende, La storia infinita
11. Margherita Guidacci, Le poesie
12. BhagavadGita (a cura di A.M.Esnoul)
13. I vangeli gnostici (a cura di L. Moraldi)
14. Cesare Pavese, Dialoghi con Leucò
15. Susan Sontag, Sulla fotografia
16. Robert Hertz, La preminenza della destra e altri saggi
17. Janet Frame, Un angelo alla mia tavola
18. Stig Dagerman, Il viaggiatore e altri racconti
19. Johan Turi, Vita del lappone
20. Vasco Pratolini, Cronache di poveri amanti
21. J.M. Barrie, Peter Pan nei giardini di Kensington – Peter Pan e Wendy
22. Charles Dickens, Canto di Natale
23. Emily Bronte, Cime tempestose
24. Filippo Tuena, Ultimo parallelo
25. Zbigniew Herbert, Rapporto dalla città assediata (poesia)
26. Simone Weil, L’ombra e la grazia
27. Carlo Collodi, Pinocchio
28. Giorgio Caproni, Tutte le poesie
29. Emily Dickinson, Tutte le poesie
30. Werner Herzog, Sentieri nel ghiaccio
31. Tove Jansson, Magia d’inverno
32. Amelia Rosselli, L’opera poetica
33. Antonella Anedda, Notti di pace occidentale (poesia)
34. Fratelli Grimm, Fiabe
35. Truman Capote, A sangue freddo
36. Fedor Dostoevskij, I fratelli Karamazov
37. Aldo Busi, Seminario sulla gioventù
38. Robert Louis Stevenson, A Child’s Garden of Verses
39. Jack London, Il richiamo della foresta
40. Carlo Ginzburg, I benandanti
41. Neil Gaiman, Sandman 
42. Philip Pullman, Queste oscure materie (trilogia)
43. Marc Bloch, Apologia della storia
44. Soren Kierkegaard, La malattia mortale
45. Astrid Lindgren, Pippi Calzelunghe
46. Maya Angelou, Io so perché l’uccello in gabbia canta
47. Robert Kirk, Il Regno segreto
48. Rudyard Kipling, I libri della jungla
49. Mircea Eliade, Lo Sciamanesimo e le tecniche arcaiche dell’estasi
50. Robert Burton, The Anatomy of Melancholy
51. J.R.R. Tolkien, Lo Hobbit
52. E.M. Forster, The Celestial Omnibus and other stories
53. Frances Hodgson Burnett, Il giardino segreto
54. Franz Kafka, Quaderni in ottavo
55. Margaret Atwood, Eating Fire. Selected Poetry
56. Osip Mandel’stam, Viaggio in Armenia
57. Antonio Lobo Antunes, Trattato delle passioni dell’anima
58. Anne Carson, Glass, Irony and God
59. Martin Millar, Latte, solfato e Alby Starvation
60. Ted Hughes, Birthday Letters
61. Sylvia Plath, The complete poems
62. Christina Georgina Rossetti, Goblin Market and Other Poems
63. Charlotte Bronte, Jane Eyre
64. Louise Gluck, L’iris selvaggio (poesia)
65. Joris-Karl Huysmans, Lâ-bas
66. Leonora Carrington, Il cornetto acustico
67. Flannery O’Connor, Il cielo è dei violenti
68. Bruce Chatwin, Le vie dei canti
69. William Faulkner, Mentre morivo
70. Dante Alighieri, Divina Commedia
71. Gianni Rodari, Favole al telefono
72. Jeanette Winterson, Why be happy when you could be normal?
73. Margo Lanegan, Tender Morsels
74. James Stephens, La pentola dell’oro
75. Guido Morselli, Dissipatio H.G.
76. Etty Hillesum, Diari
77. Helen Macdonald, H is for Hawk (io e Mabel)
78. Snorri Sturloson, Edda
79. René Girard, La violenza e il sacro
80. Agota Kristof, Trilogia della città di K.
81. William Shakespeare, Macbeth
82. Wallace Stevens, Il mondo come meditazione (poesia)
83. Tomas Transtroemer, Poesia dal silenzio
84. Alice Oswald, Dart (poesia)
85. Franco Buffoni, Il profilo del rosa (poesia)
86. Fabio Pusterla, Bocksten (poesia)
87. Nikolaj Gogol, Le anime morte
88. H.D. Thoreau, Walden ovvero Vita nei boschi
89. T.S. Eliot, The waste land (poesia)
90. John Millington Synge, The Playboy of the Western World and Other Plays
91. Giuseppe Verga, I malavoglia
92. Adriano Prosperi, Tribunali della coscienza
93. Marina Cvetaeva, Dopo la Russia
94. Piero Martinetti, Pietà verso gli animali
95. Hans Henny Jahnn, Tredici storie inospitali
96. Cormac McCarthy, Suttree
97. Friedrich Nietzsche, Genealogia della morale
98. Knud Rasmussen, Il grande viaggio in slitta
99. Susan Eloise Hinton, I ragazzi della 56ma strada
100. Christopher Isherwood, Un uomo solo

3 commenti:

  1. Qua la lista del Tibet: http://hamonveg.blogspot.it/2018/01/la-carica-dei-centouno.html

    RispondiElimina
  2. You have a nice blog.

    I recently bought an Italian-English edition of Leopardi's Canti.

    I'm trying to learn enough Italian to enjoy reading Italian books in the original language.

    RispondiElimina
  3. thank you! Leopardi: wonderful choice.

    RispondiElimina